Ginevra: La visione pedagogica di New Humaity sulla Convenzione per i Diritti dei Bambini

19.09.2014

Il 18 settembre 2014, si è svolto presso l’Ufficio Internazionale dell’Educazione di Ginevra il Colloquio “Il bambino e la Religione”. Vi ha preso parte come relatore anche il dott. Jorge M. Dias Ferreira, Rappresentante principale di New Humanity a Ginevra con un intervento orale dal titolo: “Gli obiettivi dell’educazione nella Convenzione dei Diritti del Bambino: uno sguardo pedagogico”.

Scarica la presentazione orale:  Les buts de léducation dans la Convention des droits de lenfant: un regard pédagogique (Francese)

Il Colloquio si poneva come obiettivo quello do approfondire le relazioni tra infanzia e religione sotto quattro angolature: Storica, giuridica, la trasmissione e l’insegnamento.
Nel suo intervento, il dott. Ferreira è partito con un’analisi generale sulla Convenzione sui diritti del Bambino. Ha quindi svolto un’approfondimento dell’attuale situazione socio-culturale e su quella che ha definito la ‘crisi psicologica contemporanea’. Ha infine proposto come soluzione un nuovo paradigma educativo, ispirato ai principi educativi che New Humanity promuovo con la sua attività.

Il Colloquio era organizzato dal Collège Universitaire Henry Dunant, l’Institut Supérieur d’ étude des Religions et de la Laȉcité e l’Università di Lione e si è svolto in collaborazione con l’UNESCO, l’Ufficio Internazionale per l’Educazione, la Piattaforma delle ONG per il Diritto all’Educazione e l’ONG OIDEL.