New Humanity riflette a Ginevra sul Diritto alla Vita per celebrare il 70esimo anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani

Dignity of ife
4.12.2018

3 dicembre 2018, Palazzo delle Nazioni, Ginevra

70esimo anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani: La dignità della vita

Le missioni permanenti presso le Nazioni Unite della Santa Sede e dell’Ordine di Malta hanno organizzato insieme ed altre ONG d’ispirazione cattolica presenti a Ginevra un seminario per celebrare il 70esimo anniversario della Dichiarazione dei Diritti Umani e riflettere sul tema della Dignità della vita

Per l’occasione, l’opuscolo “Il Diritto alla Vita e la Dignità Umana” è stato realizzato con il contributo di New Humanity e distribuito ai partecipanti.

 

Il contributo di New Humanity all’opuscolo è stato offerto dagli articoli del dott. Jorge M. Dias Ferreira, rappresentante principale di New Humanity a Ginevra e del prof. Vincenzo Buonomo, Rettore della Pontificia Università Lateranense.

L’articolo di Ferreira si concentra sui fondamenti antropologici e teologici presenti nella Carta dei Diritti Umani che mettono in grande risalto la dignità dell’essere umano e le ragioni per le quali la Chiesa è profondamente impegnata alla piena realizzazione di tali diritti umani.

L’articolo di Buonomo offre invece una riflessione dal punto di vista della Dottrina Sociale Cattolica e chiama ad uno sviluppo integrale della persona umana, basato sul pieno rispetto della sua dignità e fondato sui suoi diritti fondamentali e libertà.

Impegno e collaborazione. Entrambi gli articoli sottolineano quanto la difesa della dignità umana nella sua interezza sia un compito cruciale per la comunità internazionale contemporanea e richieda l’intervento congiunto di tutti i suoi attori.

La conferenza – suddivisa in due sessioni dedicate rispettivamente a “Universalità della Dichiarazione dei Diritti Umani e le sue sfide” ed al “Diritto alla Vita – ha visto la partecipazione di numerosi rappresentanti delle delegazioni nazionali, agenzie ONU ed ONG presenti a Ginevra.

Sono intervenuti tra gli altri: Mons. Ivan Jurkovič, rappresentante permanente della Santa Sede presso le Nazioni Unite; Sua Eccellenza il dott. Martin Ihoeghian Uhomoibhi, Presidente dell’Istituto Pan-Africano per gli Affari Globali e strategici; Sua Eccellenza la dott.ssa Thérèse Pictet-Althann, Ambasciatrice del Sovrano Ordine di Malta presso l’ONU; Sua Eccellenza il dott. Zbigniew Czech, Ambasciatore della Repubblica di Polonia presso l’ONU; Mons. Vincenzo Paglia, Presidente della Pontificia Accademia per la Vita.

Leggi il comunicato stampa sull’evento