• New Humanity è un'ONG internazionale, attiva in oltre 100 paesi. Dal 1987 New Humanity gode dello Status Consultivo Speciale all'ONU presso l'ECOSOC e dal 2005 dello Status Consultivo Generale. Dal 2008 è stata riconosciuta come ONG partner dell'UNESCO.Partecipa ai programmi della Commissione Europea, in particolare per quanto riguarda l'ambito dei giovani. Leggi tutto...
  • I Principi e le iniziative di New Humanity si ispirano ai valori del Movimento dei Focolari, fondato da Chiara Lubich, vincitrice del premio UNESCO per la Pace e l'Educazione nel 1996 e del premio per i Diritti Umani del Consiglio d'Europa nel 1998.New Humanity diffonde l'ideale del Mondo Unito e promuove la Fraternità Univerale. Leggi tutto...
  • Numerossissime sono le attività a sostegno della fraternità che New Humanity promuove nel mondo, sostenuta dalle sue Rappresentanze a New York, Ginevra e Parigi ed in collaborazione con altre ONG ed Associazioni partner e con esperti internazionali. Ambiti principali d'azione: sviluppo umano e sociale, del rispetto della persona umana e della promozione di una cultura per la pace. Leggi tutto...
  • Attraverso un approccio innovativo, Il Progetto"Breaking Rays" mira a promuovere attività pratiche volte a sviluppare nei giovani coinvolti competenze professionali nell'attività di inviati e di comunicazione delle notizie, unitamente ad un obbiettivo civico di promozione delle necessità ed esigenze delle comunità locali, dando spazio e valore alla partecipazione dei cittadini. Leggi tutto...
  • Il progetto MILONGA Intende fornire opportunità di un volontariato “fraterno”, interculturale e di qualità a giovani tra i 21 e i 35 anni, da svolgere nelle diverse periferie del pianeta. Leggi tutto...
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5

International system of HR role of the HS and NGOs 2Si è svolto il 21 marzo scorso presso la sala XXIV del Palazzo delle Nazioni il seminario "Sistema Internazionale dei Diritti Umani - il ruolo della Santa Sede e delle ONG di ispirazione cattolica presso l'ONU". Organizzato dalla rappresentanza di New Humanity a Ginevra e dal Forum delle ONG di ispirazione cattolica, l'evento è stato particolarmente arricchito dalla partecipazione di 60 giovani studenti provenienti da tutto il mondo e membri di New Humanity.

Relatori dell'evento: l’Osservatore permanente della S.Sede presso l’ONU, Mons. Silvano M. Tomasi, la dott.ssaa Alessandra Aula dell’Ufficio Internazionale Cattolico per l’Infanzia, il professor Alfred Fernandez direttore dell’OIDEL e del Colegio Universitario Henry Dunant, la dot.ssa Maria Mercedes Rossi, principale rapprensentante delle Comunità Giovanni XXIII e il dott. Stefano Nobile, della Caritas Internationalis.
Moderava il dott. Jorge M. Dias Ferreira, rappresentante principale di New Humanity presso il Palazzo delle Nazioni.

International system of HR role of the HS and NGOs 5Gli interventi dei relatori hanno risposto ampiamente alle attese dei giovani presenti, tutti impegnati in un percorso formativo sulla Dottrina Sociale della Chiesa presso la scuola di formazione di Montet (cantone svizzero di Friburgo). Ne è nato un dialogo aperto e molto partecipato con i relatori.
I giovani hanno apprezzato in particolare l’impegno concreto degli esponenti delle varie ong presenti nell'affrontare casi di povertà estrema e nel cooperare in armonia presso le Nazioni Unite.

Così una partecipante al termine del convegno: "è stata data una visione positiva e ricca di speranza di questa grande Istituzione che, nonostante i suoi limiti, dà la possibilità di agire a livello istituzionale per andare verso un rispetto concreto e più grande dei diritti dell’uomo."

  • Simple Item 3
  • Simple Item 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Contatti

contatti Scrivici

Trovi qui i nostri contatti

sitemapMappa del sito

vedi la struttura del sito per trovare quello che cerchi

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.