banner ginevra palais des nations

Evento Parallelo sull'Esortazione apostolica di Papa Francesco "Amoris Laetitia"

23 giugno 2016, Palazzo delle Nazioni

New Humanity at Amoris Laetitia in GenevaCome può contribuire il dialogo interreligioso a proteggere e promuovere i valori evidenziati da Papa Francesco per quanto riguarda le politiche famigliari e le sfide che la famiglia è chiamata oggi ad affrontare in tutto il mondo?
Jorge M. Dias Ferreira, coordinatore del Forum delle ONG d'ispirazione cattolica e rappresentante principale di N.H. a Ginevra, ha presentato questa domanda all'evento Parallelo del Pontificio Consilio per la Famiglia e della Missione permamente della Santa Sede a Ginevra.

La domanda del dott. Ferreira ha datto la possibilità al Presidente del Pontificio Consiglio per la Famiglia, Mons. Vincenzo Paglia, di affrontare le gravi problematiche che feriscono la famiglia contemporanea ed in particolare l'individualismo e il consumismo.  "Fin dal principio - ha ricordato mons. Paglia - ovvero fin dalla Creazione, Dio, non ha voluto lasciare l'uomo da solo... ha subito voluto che accanto a lui ci fosse un altro individuo con cui lui potessi instraurare un rapporto e realizarsi".

Dopo che nel suo discorso introduttivo aveva presentato un ampio resoconto dello spirito e del contenuto dell"Amoris Laetitia", Mons. Paglia ha quindi proposto di lavorare ed investire a livello internazionale, per incentivare i rapporti fra le personne, fra i popoli, le culture e le religioni come risposta alle crisi ed alle difficoltà odierne provocate di una globalizazione che ha dimentichato l'essere umano come principio e fine di ogni agire, nel pieno rispetto dell'altissima dignità che deve essere riconosciuta ad ogni persona umana.

Al termine dell'evento, diversi partecianti hanno sottolineato come proprio tale intervento di Mons. Paglia abbia fornito i maggiori spunti di interesse per riflessioni successive.

Nella sala XVIII del Palazzo delle Nazioni hanno preso inoltre la parola: S.E. Ivan Jurkovic, Nunzio Apostolico e Osservatore Permanente presso la Missione delle Nazioni Unite all'ONU; S.E. Amr Ramadan, Ambasciatore dell'Egitto; Sig. Andrey Nikiforov, vice-Rappresentante Permanente della Russia; Dott. Francesco Belletti, Direttore del Centro Internazionale di Studi sulla famiglia. Presenti intoltre circa 150 partecipanti, fra i quali vari ambasciatori, rappresentanti delle delegazioni degli Stati e di varie ONG.

Fra questi ultimi, anche diversi rappresentanti delle ONG rappresentate dal Forum delle ONG d'ispirazione cattolica di Ginevra che ha co-organizzato l'evento. La dott.ssa Maria Lia Zervino, Segretaria Generale del WUCWO, ha svolto un importante intervento nel quale ha presentato lo stato dei lavori svolti dal Gruppo di Lavoro sul Diritto alla Famiglia di tale Forum (del quale fanno parte anche Caritas Internazionalis, APGXXIII, Point Coeur,...) rispetto ai temi al centro dell'evento.

 

Testo integrale dell'intervento del dott. Ferreira:

Mi chiamo Jorge Ferreira.

Sono il rappresentante principale di New Humanity ed il coordinatore del Forum delle ONG d'ispirazione cattolica. New Humanity rappresenta il Movimento dei Focolari alle Nazioni Unite.

Intendo congratularmi con S.E. Mons. Ivan Jurkovic ae tutta la delegazione della Santa Sede per aver organizzato questo importantissimo evento.

La mia domanda per gli eminenti relatori è: Come considerare, in questo mondo globalizzato, l'importanza di sviluppare il dialogo tra culture ed in particolare il dialogo intre-religioso, come un contributo fondamentale che possa proteggere e promuoverei valori proposti da Papa Francesco ed in particolare quelli relativi alle politiche per la famiglia e quelli relativi alle sfide che la famiglia deve affrontare oggi in tutto il mondo?

Grazie eccellenze

  • Simple Item 3
  • Simple Item 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Contatti

contatti Scrivici

Trovi qui i nostri contatti

sitemapMappa del sito

vedi la struttura del sito per trovare quello che cerchi

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.