banner ginevra palais des nations

18 06 20 New Humanity approfondisce il tema della solidarietà nella politica di asilo europea20 giugno 2018, Palais des Nations, Ginevra

Seminario "Solidarietà internazionale e fenomeno migratorio"

pdf Scarica l'intervento di New Humanity (Inglese) (256 KB)

 

In concomitanza con la 38esima sessione ordinaria del Consiglio ONU per i diritti umani, New Humanity ed altre ONG parte del Forum delle Organizzazioni di ispirazione cattolica (CINGO) presenti a Ginevra hanno organizzato presso il Palazzo delle Nazioni un seminario su solidarietà internazionale e fenomeno migratorio.

Il dott.  Obiora C. Okafor, nuovo esperto indipendente per i diritti umani e la solidarietà inernazionale, ha aperto l'evento presentando i temi sui quali concentrerà la sua attenzione durante il suo mandato. Tra essi, non mancheranno il fenomeno migratorio e la solidarietà internazionale.

Lo Spirito di solidarietà proposto da Papa Francesco in occasione della Giornata Mondiale dei Rifugiati 2018 é stato al centro del dibattito, cosí come le parole-chiave proposte dal pontefice in tema di migrazione: accogliere, proteggere, promuovere ed integrare.

L'evento é stato moderato dal dott. Jorge M. Dias Ferreira, rappresentante principale di New Humanity a Ginevra ed ha visto la partecipazione di importanti esperti in materia.

La prof.ssa Esther Salamanca - docente di diritto internazionale all'Università di Valladolid - ha presentato a nome di New Humanity uno studio sul tema della solidarietà nella politica di asilo europea dal titolo “La solidarietà nella politica di asilo dell'UE: un percorso difficile, ma necessario". Lo studio é stato pubblicato sulla rivista Sophia (gennaio-giugno 2018)

Noi/Loro. "Al centro dell'attenzione non andrebbe messo il "noi" - ha dichiarato al termine del suo intervento - ma sul "loro". Questo é ció che significa realmente solidarietà."

Tre le angolazioni prese in considerazione:

La Solidarietà nel diritto Europeo sull'asilo. Tra i valori-cardine dell'Unione Europea, la solidarietà si esprime nella legislazione comunitaria in materia di politiche di asilo attraverso due componenti: il rispetto dei diritti fondamentali dei richiedenti asilo (solidarietà basata sui diritti umani) e l'equa condivisione di responsabilità.

Solidarietà Intra-UE. Il sistema di Dublino non è un meccanismo solidale strutturato. Ogni sua riforma, deve partire dalla mancanza di eguaglianza insita nel sistema di Dublino che porta in estrema sintesi i Paesi membri a ignorare i propri ruoli e responsabilità.

Solidarietà esterna all'UE. Secondo le norme europee, il principio di solidarietà si presenta come un "principio operativo" e l'obiettivo generale delle misure esterne di solidarietà adottate dall'UE finora è quello di accrescere la cooperazione con i Paesi extra-Europei più importanti al fine di rafforzare i propri sistemi di asilo ed assicurare il rispetto degli standard internazionali.

Consenso sul principio di solidarietà. Al termine del suo intervento la prof.ssa Salamanca ha lanciato un appello per il raggiungimento di un consenso a livello nazionale ed Europeo per la realizzazione del principio di solidarietà in modo che i diritti umani per i richiedenti asilo vengano garantiti dentro e fuori dell'UE (extraterritorialità) condividendo in maniera equa le responsabilità tra gli Stati membri.

L'evento parallelo è stato co-sponsorizzato dalle procedure speciali per i diritti umani, dalle missioni permanenti del Bangladesh e della Santa Sede presso le Nazioni Unite, dalla Commissione internazionale cattolica per le migrazioni e il Forum CINGO.

  • Simple Item 3
  • Simple Item 4
  • 1
  • 2
  • 3
  • 4

Contatti

contatti Scrivici

Trovi qui i nostri contatti

sitemapMappa del sito

vedi la struttura del sito per trovare quello che cerchi

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.