WSIS+10

Convegno ad alto livello dell'Assemblea Generale dell'ONU

New Humanity al Wsis+10 a New YorkSi è svolto dal 15 al 16 dicembre 2015 presso il Palazzo di Vetro, il convegno ad alto livello dell'Assemblea Generale dell'ONU per un controllo generale circa l'attuazione dei risultati previsti dal Vertice Mondiale sulla Società dell'Informazione del 2005 (WSIS+10).

Dopo aver preso parte al WSIS del 2005 ed agli eventi successivi, New Humanity ha partecipato anche a questo appuntamento con una delegazione internazionale composta da sei esperti in materia.

sito ufficiale dell'evento WSIS+10
New Humanity's Comments on the Draft Outcome of 4th November 2015

Il Vertice Mondiale sulla Società dell'Informazione (WSIS) ed i controllo del WSIS+10

Nel Dicembre 2013, a Ginevra, il Vertice Mondiale sulla Società dell'Informazione (in inglese World Summit on the Information Society o WSIS) ha espresso il "desiderio comune e l'impegno a costruire una società dell'informazione incentrata sulla persona, inclusiva ed orientata allo sviluppo" e a riconoscere il potenziale delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) a contribuire al raggioungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio (OSdM).

Conseguentemente, il Piano d'Azione di Ginevra ha stabilito obiettivi e linee d'azione. La seconda fase del WSIS è stata condotta a Tunisi nel 2005 ed ha condotto al Patto ed all'Agenda di Tunisi. Essa si rivolge ad ulteriori questioni a cui dare risposta, quali il finanziamento e la gestione di internet. Il coinvegno ha adottato un approccio aperto alla collaborazione di vari attori, inclusa quella società civile di cui New Humanity è parte, il settore privato, i governi e le organizzazioni internazionali.

Seguendo un tale approccio, il WSIS+10 pone in atto un processo intergovernamentale che tiene conto degli input di tutti gli attori più rilevanti facenti parte del Vertice Mondiale sulla Società dell'Informazione. In vista dell'evento, è già disponibile la Bozza di un Documento Riassuntivo e New Humanity non ha fatto mancare di far pervenire i suoi commenti su tale documento.

La Visione di New Humanity

L'ONG internazionale New Humanity ha lavorato per oltre dieci anni a progetti di sviluppo delle capacità delle comunità più povere dell'Africa Sub-sahariana, dell'Asia e dell'America Latina.
Questi progetti, confermano che i principi espressi in occassione del WSIS e riaffermati nei documenti in vista del WSIS+10 non sono una mera speranza. Le Tecnologie dell'informazione della comunicazione sviluppano fattori fondamentali e "strumenti multi-livello" per la riduzione della povertà e lo sviluppo socio-economico.
Garantire un accesso affidabile e rapido alle infrastrutture delle TIC ed ai servizi che ne derivano costituiscono una delle sfide principali alla Società dell'Informazione nelle regioni rurali ed isolate.

L'aspirazione a "non essere esclusi" dalla partecipazione alla società globale attraverso le tecnologie dell'informazione e della comunicazione è divenuto un valore che segue molto da vicino il bisogno di cibo, acqua, sicurezza, proprietà e cure mediche.
Assicurare un'infrastruttura adeguata per la comunicazione che permetta un'adeguato scambio bi-direzionale di contenuti di qualità che riduca i fattori di rischio, migliori l'auto-gestione nelle comunità locali, aumenti la fiducia nel futuro e riduca i fenomeni migratori.
Le lezioni apprese attraverso la nostra esperienza dimostrano il valore della cooperazione tra la società civile, le istituzioni private ed i governi locali a favore della sostenibilità sociale, economica ed ambientale.

New Humanity incoraggia il WSIS+10 a riaffermare con forza il bisogno di una cooperazione tra i vari attori della società civile ad ogni livello e di continuare a promuovere un dialogo concreto e verificabile attraverso linee-guida partecipative e trasparenti a livello nazionale e soprattutto locale.
New Humanity sostiene le richieste prvenienti da diversi commenti alla Bozza di Documento di Sintesi di sottolineare l'auspicabilità di un'inclusione effettica e continuativa della società civile. In particolare, la società civile può giocare un ruolo importante nel rappresentare le necessità reali degli utenti e delle comunità locali per l'elaborazione di politiche nazionali ed internazionali basate su esperienze concrete. Inoltre, può contribuire alla creazione di condizioni che supportino iniziative di sviluppo delle capacità e riduca le disegueglianze digitali in un modo concreto e sostenibile.
In diverse situazioni, il pieno impegno della Società civile in questo processo è un'obiettivo ancora da raggiungere.

Come evidenziato dalla Bozza di Documento, "riconosciamo che un'aumentata innovazione connettività ed accesso alle TIC, hanno giocato un ruolo critico nel mettere in atto processi che garantiscano il raggiungimento degli Obiettivi di Sviluppo del Millennio e chiediamo un allineamento più stretto dei processi del WSIS e l'Agenda per uno Sviluppo Sostenibile entro il 2030“.

Enfatizzeremo con forza quanto affermato dall'Assemblea Generale con la risoluzione 70/1 del 25 settembre 2015: "Siamo determinati a rafforzare società pacifiche, giuste ed inclusive che siano libere dalla paura e dalla violenza. Non può esservi alcuno sviluppo sostenibile senza pacificazione ed alcuna pacificazione senza uno sviluppo sostenibile".

La partecipazione di New Humanity ai processi del WSIS

  • 2005: partecipazione al WSIS a Tunisi (Tunisia) ed agli incontri preparatori;
  • 2007: partecipazione al IFG di Rio De Janeiro (Brasile)
  • 2008: partecipazione al IFG di Hyderabad (India)
  • 2009: partecipazione al IFG di IGF in Egitto
    Durante l'IFG del 2009, New Humanity organizza il laboratorio "Accesso alle comunicazioni satellitari come una chiave per lo sviluppo delle capacità locali: un modello di riferimento a costi abbordabili", in collaborazione con TNO, IICD, LATS, ACIM e ActNow Alliance.
  • 2010: New Humanity partecipa alle consultazioni dell'UNDESA rigurado la "Promozione di una cooperazione nelle politiche internazionali relative alle questioni di Internet".
  • 2014: partecipazione al IFG di Istanbul (Turchia)
  • New Humanity ha anche redatto le traduzioni non ufficiali in italiano e portoghese del quattro documenti conclusivi del WSIS ( pdf Traduzione italiana Documenti conclusivi del WSIS (480 KB) ; pdf Tradução portuguêsa-Documentos finais WSIS (677 KB) ).

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.