New Humanity presents Economy of Communion at Word Bank18 aprile, Washington

Forum politico della società civile della banca mondiale

New Humanity prende parte per la prima volta ad un evento organizzato dalla Banca Mondiale e presenta il progetto dell'Economia di Comunione come un modello di investimento di impatto ed uno strumento per lo sviluppo sociale.

 

Relatore di New Humanity era il dott. Nicola Sanna, amministratore delegato di RiskLens, Presidente di dell'Istituto Fair e membro della Commissione per il Nord America dell'Economia di Comunione.

La presentazione si è concentrata su alcuni esempi concreti di iniziative che l'Economia di Comunione - espressione della visione di New Humanity in ambito economico - promuove nel mondo in favore dello svulippo sociale e di un mondo più equo e fraterno.

Ad assistere vi erano oltre cinquanta persone, rappresentanti diverse ONG di tutto il mondo ed addetti ai lavori della Banca Mondiale, del Fondo Monetario Internazionale e del Progetto Bretton Woods.
Al termine della presentazione, diversi di essi hanno chiesto la parola per porre ulteriori domande e conoscere meglio l'iniziativa.

Gli stessi rappresentanti di New Humanity avevano avuto modo di prendere parte la settimana precedente insieme ad altre organizzazioni d'ispirazione religiosa ad una sessione dell'iniziativa della Banca Mondiale per l'impegno globale.
Tale istituto ha infatti la responsabilità di attuare gli obiettivi per lo sviluppo del millennio numero 1 - lotta alla povertà estrema - e numero 10 - sviluppare una prosperità condivisa - ed è alla ricerca di buone pratiche capaci di proporre soluzioni al problema della povertà estrema.

New Humanity ed altre organizzazioni di ispirazione religiosa sono viste come ottimi strumenti per mettere la società civile a contatto con la Banca Mondiale ed il progetto dell'Economia di Comunione appare senz'altro come un'ottimo esempio capace di produrre risultati concreti per la lotta alla povertà.

 

Questo sito utilizza cookie tecnici, anche di terze parti, per consentire l’esplorazione sicura ed efficiente del sito. Chiudendo questo banner, o continuando la navigazione, accetti le nostre modalità per l’uso dei cookie. Nella pagina dell’informativa estesa sono indicate le modalità per negare l’installazione di qualunque cookie.